Formazione

 

Les Cultures si occupa dal 1993 di tematiche legate al fenomeno migratorio sul territorio della provincia di Lecco e da sempre è attenta all’evoluzione del fenomeno in Lombardia e in Italia. Da molti anni collaboriamo con Fondazione ISMU nell’ambito della ricerca regionale ORIM sulla presenza di cittadini di origine straniera in Lombardia e collaboriamo con decine di mediatori culturali in rappresentanza delle decine di diverse nazionalità presenti sul territorio. Collaboriamo con enti pubblici, agenzie formative, istituti scolastici, aziende sanitarie per progetti di formazione, ricerca e intervento nell’ambito dell’integrazione dei cittadini stranieri.

Negli ultimi anni abbiamo sviluppato dei percorsi di formazione per operatori sociali e socio-sanitari in collaborazione con il Comune di Lecco e il Comune di Sondrio. A partire da queste esperienze ci proponiamo come partner per la costruzione di percorsi formativi flessibili ed adattabili ai diversi contesti e alle diverse esigenze: sappiamo che ogni realtà territoriale si confronta con fenomeni diversi e che ogni servizio può avere problemi, interessi o tematiche di peculiare interesse, per questo motivo non proponiamo dei percorsi standard, ma offriamo la possibilità di costruire assieme il percorso formativo più adatto alle esigenze di ciascun committente.

In ogni caso, siamo in grado di offrire formatori qualificati, mediatori culturali esperti e la dovuta attenzione alla coerenza e alla qualità della proposta formativa.

Argomenti:

  • Il fenomeno migratorio: numeri, dati, percezioni, stereotipi;
  • tra due mondi: fragilità e complessità della condizione del migrante;
  • le politiche di integrazione;
  • la normativa sull’immigrazione;
  • costruire ponti: il ruolo della mediazione, tra lingua e linguaggio, cultura implicita e cultura esplicita, detto e non detto;
  • normativa e buone prassi di inserimento scolastico;
  • caratteri e specificità dell’immigrazione al femminile;
  • la donna migrante: fra marginalità / esclusione e potenzialità di integrazione nel nuovo contesto socioculturale;
  • struttura familiare, ruoli di genere, modelli genitoriali in prospettiva interculturale;
  • la riconversione delle modalità relazionali all’interno della famiglia migrante;
  • cambiamenti delle modalità di esercitare la genitorialità nel nuovo contesto culturale;
  • modalità del rapporto cittadino / servizi nei contesti di origine;
  • ansie, aspettative, difficoltà dei migranti nei confronti di scuola, sanità, servizi sociali in Italia;
  • prime e seconde generazioni;
  • richiedenti protezione internazionale;
  • una prospettiva interculturale alla salute mentale;

Destinatari:

  • Coordinatori di servizi
  • Operatori sociali e sanitari
  • Assistenti sociali
  • Operatori interculturali
  • Operatori delle Agenzie Educative
  • Docenti referenti per l’intercultura
  • Referenti dei doposcuola